Rocket PPC per Nuna Lie: come creare campagne dinamiche tramite una gestione evoluta dei feed di prodotti

    Rocket-PPC-per-Nuna1

     

    Nuna Lie è un’azienda italiana che opera da oltre dieci anni nel mercato del fashion retail, con un approccio estremamente dinamico al business. 

     

    Con oltre 900 articoli a stagione, 110 punti vendita monomarca e il proprio ecommerce (attivo dal 2017), Nuna Lie ha fatto della filosofia fast fashion il suo punto di forza primario. 

     

    La produzione rapida e il riassortimento in tempo reale dei modelli più venduti, nonché l’inserimento settimanale di nuovi prodotti generano inevitabilmente una discreta “complessità” nel garantire, lato online advertising, campagne sempre attuali e aggiornate rispetto allo stock disponibile online.


    Questo va inevitabilmente a unirsi alla necessità di comunicare il brand sempre in chiave fashion, utilizzando formati e placement in linea con il posizionamento del brand.

     


    La nostra visione strategica

     

    In Rocket PPC ci occupiamo, esclusivamente, della gestione delle campagne Pay per Click dei nostri clienti, ideando le migliori strategie advertising allineate agli obiettivi di business e individuando anche gli strumenti migliori per il raggiungimento dei risultati concordati.

     

    Il nostro percorso con Nuna Lie è iniziato nel 2019 con l’obiettivo di aumentare il fatturato e-commerce di oltre il 30% YoY tramite l’ideazione e l’implementazione di strategie PPC evolute e con ritorni positivi sull’investimento.

     

    La nostra strategia pubblicitaria, sin da subito, ha posto il focus su due aspetti fondamentali per Nuna Lie:

     

    • Utilizzo di campagne dinamiche “evergreen”, popolate da feed frequentemente aggiornati
    • Utilizzo prioritario di canali social per comunicare il prodotto in maniera estremamente visiva

     

    Per questo motivo abbiamo scelto di “scorporare” il feed di prodotto principale in decine di feed specifici per categorie di prodotto, tramite l’utilizzo delle regole presenti in DataFeedWatch.

     

    Questo ci avrebbe permesso una forte granularità a livello di setup e un controllo molto specifico sui prodotti promossi e venduti.

     

    Facebook

    Le regole principali che abbiamo adottato sono state:

    • filtro per categoria di prodotto
    • filtro per disponibilità

     

    Nel giro di pochi minuti, avevamo a disposizione una moltitudine di feed dedicati alle varie categorie di prodotto sempre e costantemente aggiornati rispetto ai prodotti online. 

     

    Ogni feed, come si può evincere dallo screenshot pubblicato, conteneva un numero variabile di prodotti, permettendo quindi un’allocazione del budget e un dimensionamento dell’audience differente in base all’assortimento del Cliente.

     

    Questi ci hanno permesso di generare altrettante campagne dedicate, per Facebook e Instagram, tramite l’utilizzo dei Catalogue.


    In questo modo abbiamo potuto comunicare l’ampio assortimento di Nuna Lie tramite campagne Collections (Facebook e Instagram) in maniera dinamica ma mantenendo un forte orientamento “fashion” nella comunicazione.

     

    IMG_1832IMG_1833

     


    Il risultato

     

    Per l’utente finale, il risultato è una campagna dal forte impatto visivo grazie al mix di foto di collezione e scatti di prodotto che assicura anche (con minimi margini di errore) sia la correttezza del prezzo che la sua disponibilità online.

     

    In questo modo, abbiamo ottenuto il doppio risultato di garantire sia ROAS positivi al cliente e massimizzare il numero di ordini ricevuto, che di avviare piccole attività di awareness posizionando sia il brand che le categorie di prodotto principali e più rilevanti.


    Una gestione così fluida dei prodotti ci ha permesso, nel tempo, di scalare le campagne e le categorie di prodotto migliori andando a intercettare - con campagne a performance - pubblici assolutamente nuovi tramite le audience Lookalike di Facebook.

     

    Schermata

    In tutti i casi, anche con campagne esclusivamente orientate a nuove clienti, abbiamo ottenuto ottime performances e ROAS soddisfacenti anche sul primo ordine.

     

    Nel tempo, DataFeed Watch ci ha permesso di scalare ulteriormente questi risultati creando altri feed specifici con altrettante regole:

    • Prodotti scontati (con varie fasce di sconto)
    • Nuovi arrivi per categoria
    • Specifici ID prodotto con stock elevati

     


    “Enormi risparmi di tempo”

     

    Anche se alcuni di questi feed sono tecnicamente realizzabili anche tramite le regole di Merchant Center o del Catalogue di Facebook Business Manager, è innegabile che utilizzare Data Feed Watch permetta enormi risparmi di tempo, specie quando questi feed vanno utilizzati all’interno di diverse piattaforme pubblicitarie per massimizzare i risultati.


    Un ulteriore esempio è legato alla creazione di feed per alcuni specifici prodotti che, oltre alla disponibilità, devono essere filtrati per determinate stringhe di testo nell’URL delle pagine stesse:

     

    unnamed (7)

    Anche in questo caso la procedura si è dimostrata semplice, così come l’analisi successiva del feed generato e il relativo monitoraggio.

     

    A queste funzionalità Data Feed Watch aggiunge un sistema di monitoraggio automatico del funzionamento del feed: qualora non riesca a recuperare il feed sorgente si ricevono alert puntuali che possono, se necessario, far scaturire segnalazioni urgenti ai gestori del sito.

     

    La possibilità di duplicare un feed (canale) permetterebbe di risparmiare tempo quando si ha la necessità di creare più feed con la gran parte delle impostazioni identiche, ma magari con una o due variazioni a livello di impostazioni.


    Data Feed Watch è, ad oggi, l’unico strumento che utilizziamo in Rocket PPC per manipolare i feed dei numerosi e-commerce con cui lavoriamo e che ci garantisce un’estrema versatilità e velocità, così possiamo a nostra volta garantire risultati eccellenti ai nostri clienti.

     


    New Call-to-action