Annunci dinamici per il commercio al dettaglio su Facebook: ecco cosa dovete sapere!

    Annunci-dinamici-per-il-commercio-al-dettaglio-su-Facebook-ecco-cosa-dovete_sapere!

    Se vi state chiedendo come poter incrementare le vendite dei vostri negozi fisici, Facebook potrebbe avere la risposta. Gli annunci dinamici su Facebook per il commercio al dettaglio consentono di indirizzare il prodotto in base alla sua posizione geografica, e di mostrare annunci all’utente in base alla sua posizione..

    Per capire come gli annunci dinamici per i commercianti possano aumentare le vendite offline, vi mostreremo come si differenziano dalle “normali” inserzioni dinamiche, come impostarle e quali sono le procedure più efficaci.

     

    Annunci dinamici per il commercio al dettaglio su Facebook: come hanno avuto inizio?

    L'anno scorso, Facebook ha annunciato che avrebbe ampliato la potenzialità degli annunci PPC per i commercianti. Per farlo, ha introdotto ulteriori funzionalità finalizzate ad aiutare le aziende che dispongono di una sede fisica. Ciò è avvenuto dopo aver riconosciuto che il 49% degli acquisti nei punti vendita è influenzato da interazioni digitali, la maggior parte delle quali avvengono tramite il cellulare.

     

     

    Per un utente, hanno un aspetto simile a questo:

     

    annunci-dinamici-di-Facebook-per-la-vendita-al-dettaglio

     

    Chi ha familiarità con Google Shopping, noterà analogie tra gli annunci di prodotti “disponibili localmente” e gli annunci dinamici di Facebook per rivenditori. Entrambe le piattaforme offrono annunci di prodotti da mostrare agli utenti nelle vicinanze, e forniscono ulteriori informazioni sia sul prodotto che sul negozio più vicino.

     

    Come funzionano questi annunci e in che modo differiscono dai normali annunci dinamici di prodotti?

    In che modo gli annunci dinamici per il commercio al dettaglio differiscono dai normali annunci dinamici di prodotti? Ecco come funzionano le campagne destinate all’aumento del traffico nel punto vendita:

    • Gli  annunci dinamici di Facebook offrono un “targeting” basato sul comportamento online dell’utente e sugli interessi espressi in rete. Gli annunci dinamici per rivenditori, in aggiunta, offrono agli utenti anche informazioni sul punto vendita.
    • Le campagne destinate ad aumentare il traffico nel punto vendita indirizzano gli utenti al negozio fisico in cui i prodotti vengono venduti.
    • Gli annunci per i commercianti possiedono informazioni aggiuntive, quali disponibilità degli articoli, prezzi e offerte speciali.
    • Per migliorare ulteriormente il procedimento  e l'esperienza utente dall'inizio alla fine, i rivenditori sono in grado di rivolgersi agli utenti che con maggiore probabilità faranno acquisti nei loro negozi. Questo non solo aiuta i rivenditori a raggiungere un nuovi potenziali clienti, ma mantiene la pertinenza degli annunci mostrati ai potenziali clienti.

     

    Come impostare le vostre sedi su Facebook

    Prima di tutto, è necessario impostare le sedi su Facebook,  ciò consente di connettere e gestire tutte le sedi del proprio business tramite un unico business manager.

    Ci sono due modi per farlo:

    RIchiesta delle sedi dei punti vendita: Dovrete consentire a Facebook “l'accesso” a ciascuna delle vostre sedi, e lasciare che la piattaforma raccolga informazioni e crei pagine per la vostra azienda. Per ulteriore supporto puoi controllare le informazioni inserite nella pagina di aiuto dedicata alla richiesta delle sedi.

     

    accesso-dinamico-alla-posizione-della-richiesta-di-vendita-al-dettaglio

     

    Aggiungere le sedi manualmente  tramite il Business Manager:

    Probabilmente, il modo migliore per aggiungere le vostre sedi è quello di aggiungerle manualmente attraverso l’interfaccia utente del Business Manager. Questo può essere fatto andando su "punti vendita”, cliccando su “aggiungi punto vendita”, selezionando una pagina corrente o "aggiungi nuova pagina" e, infine, seguendo il processo per completare la creazione di una nuova pagina.

     

    Una volta selezionati questi passaggi, è necessario collegare le pagine delle sedi alla pagina principale. 

     

    Creare una campagna con l'obiettivo di aumentare il traffico nel punto vendita

    Ora che avete impostato il vostro Business Manager e le vostre sedi, potete iniziare il processo di creazione di annunci specifici per le sedi.

     

    il-negozio-visita-gli-annunci-di-Facebook

     

    1. Create una campagna selezionando "aumentare il traffico nel punto vendita" dalla lista degli obiettivi di marketing.

     

    2. Nella pagina successiva, avrete la possibilità di selezionare le sedi commerciali per le quali desiderate pubblicare i vostri annunci. Tali annunci raggiungeranno automaticamente un raggio specifico che raggiunge le 50.000 persone, ma questo raggio può essere ridotto o aumentato.

    3. Continuate il processo di creazione dell’inserzione come fareste normalmente per gli annunci di Facebook, inclusi il targeting e la creazione dell’immagine/ video/carosello/testo attinente necessario.

    4. Per quanto riguarda i rapporti, come per qualsiasi altra campagna su Facebook, andate su Gestione Inserzioni per trovare le statistiche principali di ciascuna campagna. Tali statistiche possono essere suddivise per località. Qui potrete ottenere piccole informazioni aggiuntive, come le visite alla sede e la ripartizione demografica, se ci sono state più di 100 visite al vostro negozio.

     

    “Best practice” per ottenere ottimi risultati dagli annunci dinamici per il commercio al dettaglio

    Ora avete impostato la campagna destinata ad aumentare il traffico nel punto vendita, e siete pronti a portare un maggior numero di clienti nelle vostre sedi. Esistono una serie di prassi da tenere a mente per ottenere il massimo dai propri annunci.

    Approfittate dell'aggiunta di una mappa: è disponibile solo se si utilizzano gli annunci in formato carosello. In questo modo verrà inserita una mappa in una delle sezioni del carosello, che mostrerà  la posizione della sede più vicina all'utente di Facebook.

     

    annunci-mappa-facebook

     

    Pulsanti dinamici di chiamata all'azione: si tratta di chiamate alle azioni rilevanti per ciascuna sede. Le chiamate alle azioni supplementari includono "Ottieni indicazioni", disponibile solo quando si esegue una campagna destinata ad aumentare il traffico del punto vendita.

    Seguite i suggerimenti di Facebook: sebbene Facebook sia diventato un po' più indulgente ultimamente in termini di requisiti delle immagini, è comunque meglio seguire le sue raccomandazioni. Ad esempio, la vostra campagna può essere ostacolata da una minore frequenza di visualizzazione se si utilizza troppo testo nell'immagine. Questo potrebbe condurre a far visualizzare la vostra sede meno spesso dei concorrenti, o a rendere un cattivo servizio alla vostra azienda con immagini che non vi rappresentano al meglio.

     

    requisiti-immagine-annunci-di-Facebook

    Suddividere il testo: probabilmente siete stufi di sentirlo, ma vale sempre la pena di provare a dividere il testo in sezioni per scoprire se l'annuncio può essere migliorato. Provate diversi testi, variate le sezioni finali dell’ URL, usate immagini diverse e così via. Inoltre, cambiare regolarmente i vostri annunci (circa ogni 2 settimane) li mantiene nuovi ed interessanti, soprattutto se li proponete più di una volta allo stesso potenziale cliente.


    Limitare la frequenza: come qualunque altra campagna PPC su qualsiasi piattaforma, vale la pena di considerare di apportare un limite di frequenza. Questo evita che il marchio si riveli agli occhi dei potenziali acquirenti come spam. Inoltre, inviare vari annunci alla stessa persona in un breve lasso di tempo può tradursi in  uno spreco denaro, specialmente se si fanno inserzioni seguendo il modello CPM.

     

    Conclusione

    Quando si tratta di decidere se utilizzare o meno gli annunci dinamici di Facebook per incrementare le vendite, la cosa migliore che si possa fare è provarci. Il sistema è stato progettato per abbinare il livello di interattività online prima dell'acquisto di un articolo, con l'effettivo processo di acquisto nel negozio. Se si dispone di un certo numero di sedi fisiche, potrebbe fornire numerosi riscontri positivi.

    Se siete dei commercianti online e avete trovato utile questo post, allora probabilmente troverete ancora più utile il nostro eBook "How to increase your Facebook Product Ads ROI". Scaricandolo imparerete come migliorare le campagne pubblicitarie dinamiche dei prodotti di Facebook!

     

     

    New Call-to-action