3 ostacoli nel vendere su Amazon (e come superarli)

    ostacoli-vendere-amazon

    Amazon è un canale di vendita molto interessante per i commercianti online. Le vendite totali (valore commerciale lordo) dei venditori su Amazon è stimato essere del 49.1% delle vendite online totali negli Stati Uniti. Abbiamo visto una simile tendenza in Europa, dove Amazon è in rapida crescita. Questa è una grande opportunità e un numero sempre maggiore di venditori sta salendo a bordo, motivato dalla crescita di Amazon.

    L’unico svantaggio è che vendere su Amazon non è semplice come per esempio vendere su Google Shopping. Amazon non è compatibile con altre piattaforme di vendita quindi i venditori devono sviluppare una tecnologia per connettersi all’API Amazon per poter caricare i dati dei propri prodotti e sincronizzare gli ordini. Inoltre, la sempre più crescente concorrenza richiede una gestione di ordini e inventario impeccabile in modo da garantire un certa soddisfazione dei clienti.

    Questi sono tre ostacoli principali in cui si imbattono i venditori che iniziano a vendere su Amazon:

     

    1. Feed di prodotti complesso

    Amazon vuole ricevere i dati dei prodotti aggiornati ogni giorno e ha dei requisiti specifici. Questo significa che i venditori devono creare un feed per Amazon ad hoc : tutti i prodotti devono disporre di un numero ASIN e tutti i caricamenti devono essere effettuati tramite API Amazon. La connessione all’API richiede uno sviluppo tecnico che è troppo complesso e costoso per molti venditori.

    La soluzione è semplicemente affidarsi a un tool per feed di prodotti per occuparsi di tutte le questioni tecniche. Un tool come il nostro connette Amazon per conto del venditore e assegna gli ASIN automaticamente. L’unica cosa che un venditore deve fare è inserire le proprie credenziali Amazon:

    Attraverso semplici modelli per tipologia di prodotto, un rivenditore online può creare tutti i feed di prodotti richiesti in pochi minuti.

    Vendita-numero-asin

    Ritorna all’inizio della pagina oppure Scarica La Guida Definitiva per Ottimizzare il tuo Feed di Prodotti

     

    2. Gestione degli ordini

    Amazon non si integra con altre piattaforme di vendita; i venditori che vendono i propri prodotti su più canali, hanno problemi nel gestire gli ordini e nel mantenere lo stato del proprio inventario aggiornato tra i vari canali e marketplace.

    Quando un venditore Amazon riceve un ordine, il processo spesso è come segue: il venditore scarica gli ordini da Amazon alla fine del giorno, spedisce i prodotti e successivamente informa (aggiorna lo stato) Amazon.

    Questo processo comporta due grandi svantaggi per i venditori:

    • Lo stato dell’inventario viene aggiornato solo dopo aver elaborato gli ordini, quindi durante il giorno un venditore potrebbe vendere dei prodotti che sono già esauriti.
    • Il venditore deve occuparsi di due sistemi di elaborazione: uno per gli ordini dal proprio negozio e uno per Amazon.

    La soluzione è affidarsi a un tool fornito da terzi che permette di aggiornare l’inventario e gestire gli ordini in modo più semplice e veloce.

    datafeedwatch-amazon-gestione-degli-ordini

     

    DataFeedWatch offre un tool di gestione degli ordini per Shopify e Magento. Questo permette ai venditori di sincronizzare tutti gli ordini su Amazon con la piattaforma Shopify o Magento in tempo reale. L’inventario sarà sempre aggiornato e gli ordini Amazon verranno elaborati proprio come i prodotti venduti nel negozio online.

    Ritorna all’inizio della pagina oppure Scarica La Guida Definitiva per Ottimizzare il tuo Feed di Prodotti

     

    3. Competere per la Buy Box

    I nuovi arrivati sul marketplace Amazon incrementano la competizione per la Amazon Buy Box. La Buy Box è una casella su una pagina prodotto, con un venditore pre-selezionato, tramite cui i clienti possono avviare la procedura di acquisto aggiungendo articoli al carrello. Potrebbero esserci dozzine di venditori per uno stesso prodotto, ma solo un venditore avrà il Buy Box Score più elevato e ‘vincerà la Buy Box’.

    Vincere la Buy Box è fondamentale, dato che questa genera la maggior parte delle vendite. Data l’attuale tendenza di acquisti da mobile, la Buy Box è ancora più importante sui dispositivi mobile dove le persone sono meno inclini a scorrere e cercare altri venditori.

     

    amazon-buy-box

     

    I venditori vincono la Buy Box ottenendo il Buy Box Score più elevato.

    Gli ingredienti principali del Buy Box Score sono: prezzo, disponibilità, elaborazione ordine e servizio clienti. Avere il miglior prezzo è l’elemento principale. Nonostante ciò, ci sono altri modi per incrementare lo score. Attraverso il tool di gestione ordini, i venditori sincronizzano il proprio inventario, quindi la disponibilità è sempre aggiornata. Gli ordini vengono elaborati (e segnalati ad Amazon) in tempo reale, fatto che riduce i tempi di elaborazione.

    Decifrare il codice della Buy Box è impossibile, tuttavia migliorare la reattività agli ordini, incrementare la velocità di elaborazione, ridurre il numero di ordini annullati, aggiornare l’inventario e gestire gli ordini in modo solido sono dei fattori fondamentali per vincere il gioco di Amazon.

    Se stai cercando come migliorare la qualità delle tue pagine prodotto su Amazon, allora potresti trovare utile il nostro eBook per raddoppiare le tue vendite su Amazon. Scaricalo e scopri come migliorare la qualità del tuo feed e delle tue campagne. O chiedi di parlare con uno dei nostri specialisti di feed.

      Ritorna all’inizio della pagina oppure Scarica La Guida Definitiva per Ottimizzare il tuo Feed di Prodotti

     

    New Call-to-action