Che cos’è il Google Merchant Center?

stencil.default-4

Google Merchant Center è la piattaforma digitale, utilizzata dai negozi online, per caricare i dati dei prodotti che servono a generare gli annunci Google Shopping Ads (prima noto come Product Listing Ads). 

All'interno del Merchant Center è possibile anche fornire informazioni sul proprio e-commerce, come i dettagli sulla tipologia di spedizione offerta, se c’è un’offerta e molteplici altri dettagli.

Tutti i prodotti che di solito vedi apparire su Google Shopping dopo aver fatto una ricerca, sono stati caricati utilizzando il Google Merchant Center.


In questo Articolo:


Il Merchant Center serve anche come fonte di informazioni per generare gli annunci gratuiti e organici dei prodotti, che Google ha recentemente introdotto all’interno della scheda Google Shopping.

 

Google Merchant Center - Spiegazione dettagliata per la gestione di un account.

 


Come funziona Google Merchant Center

 

1. Per iniziare a lavorare con Google Merchant Center è necessario avere un account Google. 

Se hai già un account (ad esempio se usi un indirizzo di posta Gmail o hai un account Google My Business) sei già pronto a partire.

 

2. Il passo successivo è fornire a Google le informazioni del tuo negozio online. 

Tra queste devono esserci: la ragione sociale, l'indirizzo fisico, il contatto per il servizio clienti, l’indirizzo dell’e-commerce e un altro paio di informazioni di base.

 

3. Ora, è necessario fornire le informazioni sui prodotti in vendita, ovviamente in un formato che soddisfi i requisiti del feed di Google. 

Tra gli attributi che bisogna includere per ogni singolo prodotto vi sono: un ID prodotto univoco, il nome del prodotto, il link diretto al prodotto sul tuo sito web, il prezzo, un link a un'immagine del prodotto e la descrizione.

Una volta impostato correttamente il feed, puoi inviarlo a Google Merchant Center. DataFeed Watch può aiutarti ad ottimizzare questo processo.


Leggi Anche: 


Per mantenere lo stato dei prodotti su  'Attivo' e continuare a far girare gli annunci, è necessario sincronizzare i dati dei prodotti almeno ogni 30 giorni.

Tuttavia, è buona prassi farlo ogni qualvolta i dati del feed subiscono un cambiamento; ad esempio, quando aggiungi nuovi prodotti, rimuovi un prodotto, alcuni articoli vanno fuori stock, i prezzi cambiano o quando lanci una offerta.

È possibile aggiornare il feed dei propri prodotti fino a quattro volte al giorno.

 

4. Per attivare gli annunci Shopping, è necessario collegare il tuo account Google Merchant Center al tuo account Google Ads.

 


È gratuito avere un account Google Merchant Center?

 

L'account di Google Merchant Center (GMC) è gratuito da utilizzare e configurare. Sebbene si possa utilizzare semplicemente per pubblicare annunci gratuiti dei prodotti sulla scheda Google Shopping, il motivo principale per avere un account GMC è quello di poter gestire gli annunci Shopping: un formato a pagamento per la pubblicità dei propri prodotti. 

Se pubblichi annunci Shopping a pagamento, la fatturazione avviene tramite il proprio account Google Ads.


Come aggiungere i prodotti al Google Merchant Center?

Ci sono diversi metodi che ti permettono di caricare i prodotti nel Merchant Center:

  • Caricare un file di feed nei formati .XML .TXT. oppure importare un foglio di calcolo Google contenente il catalogo dei prodotti.
  • Tramite caricamento manuale, aggiungendo i prodotti uno per uno. 
  • Tramite API Content o utilizzando FTP / SFTP
  • Crawling automatico dei prodotti 

 

Ecco i passaggi necessari per caricare i tuoi prodotti su Merchant Center tramite un data feed:

 

1) Dal tuo account Merchant Center, naviga su 'Prodotti' e poi 'Feed'.

2) Clicca sul pulsante "Create Product Feed" di colore blu per iniziare l’importazione del tuo feed di dati.

3) Dai un nome al tuo feed e seleziona il metodo di importazione che preferisci utilizzare.

L'utilizzo della funzione  ‘recuperi programmati’ o FETCH consente di aggiungere un link verso un file di feed che verrà automaticamente controllato da Google per gli aggiornamenti su base giornaliera.  

In questo modo puoi assicurarti che i dati dei prodotti siano sempre aggiornati e pertinenti. 

Per creare un file di feed con una URL e e utilizzarlo facilmente è possibile utilizzare la funzione "Automazione" e "Ottimizzazione" di Feed di Prodotti fornita da DataFeedWatch.

4) Fornisci un link al tuo feed di dati e scegli il momento ottimale per gli aggiornamenti giornalieri (in alternativa puoi caricare un file statico dal tuo computer se si è scelto il metodo "Upload")

È sempre consigliabile programmare aggiornamenti giornalieri su GMC  poco dopo l'aggiornamento dei prodotti sul sito.. Per gli utenti di DataFeed Watch, questo passaggio avviene  subito dopo la  sincronizzazione giornaliera dell’app con il tuo catalogo.

5) Fornire le altre informazioni necessarie come il paese di riferimento, le destinazioni, ecc.

6) Salvare

Una volta salvati, i dati del prodotto verranno elaborati e in breve tempo verrà visualizzato un rapporto sullo stato dei prodotti, all’interno della sezione Diagnostica.

 

Ecco i passaggi per aggiungere manualmente i prodotti al Merchant Center, uno per uno:

 

1) Nel tuo account Merchant Center, naviga su 'Prodotti' e poi clicca su 'Tutti i prodotti'. 

2) Clicca sul pulsante più (+) di colore blu per aggiungere un prodotto.

3) Inserisci tutte le informazioni necessarie sul prodotto e salvare.

Lo svantaggio del metodo manuale è che richiede parecchio tempo nel momento in cui hai molti prodotti da inserire.

Inoltre, anche tutti gli aggiornamenti andranno poi fatti manualmente. Se ci si dimentica di aggiornare i dati, potrebbero verificarsi degli errori; senza contare il rischio che Google potrebbe non approvare i prodotti inseriti o addirittura decidere di sospendere il tuo account Merchant Center.


Come aggiungere un  feed su Google Merchant Center?

Per pubblicizzare i tuoi prodotti con Google Shopping, o attraverso le Surfaces across Google (annunci gratuiti dei prodotti) hai bisogno che il tuo feed di prodotti segua le Specifiche dei dati di prodotto che stesso Google fornisce. 

Ci sono diverse opzioni per i commercianti online per generare un feed di prodotti per il Google Merchant Center.


Leggi Anche: 


1) Automazione del processo di invio del feed di dati 

Utilizzando un software di gestione dei feed si può facilmente creare un feed personalizzato in pochi minuti. Questo processo offre di solito la massima flessibilità e la potenzialità di scalare velocemente le campagne pubblicitarie.

 

2) Connessione diretta API 

Alcune piattaforme di e-commerce (tra cui Shopify) offrono una connessione API diretta con Google Merchant Center. Grazie a questa integrazione, i dati dei prodotti vengono inviati automaticamente a GMC e aggiornati in modo automatico. Senza dubbio una soluzione semplice e veloce.

Il lato negativo, purtroppo, è che la configurazione del negozio online e del catalogo vengono trasmesse a Google esattamente così come sono impostate nella piattaforma e-commerce.

In altre parole, i dati dei prodotti che invii a GMC non si adattano necessariamente alle “best practices” per questo è importante utilizzare app come quella di DataFeedWatch che ti permettono di ottimizzare il feed di prodotto ma anche ti offre di creare campi opzionali avanzati e custom labels che ti possono dare un vantaggio competitivo. 

 

3) Esportazione dei dati dal negozio

Molte piattaforme e-commerce offrono inoltre la possibilità di esportare le informazioni dei prodotti in un file di feed. Questo può avvenire per un singolo dato, che per l'esportazione dei dati con un URL dinamico che viene costantemente aggiornato.

Proprio come nel metodo descritto in precedenza, i dati dei prodotti nel feed riflettono esattamente la configurazione del negozio, che potrebbe non essere il settaggio più vantaggioso per i tuoi annunci Shopping.


Come si collegano gli account Merchant Center e Google Ads?

Dunque, l’account Merchant Center è impostato, il feed è stato caricato. Cosa resta da fare per creare gli annunci?

Per promuovere i tuoi prodotti tramite gli annunci Shopping, è necessario collegare l’account Merchant Center con il tuo account Google Ads.

La procedura di collegamento parte dal tuo account GMC. Ci sono 2 fasi:

Fase 1: Richiedi il collegamento al tuo account Google Ads dal Merchant Center

Impostazioni > Account collegati > Seleziona Google Ads > Seleziona il tuo ID cliente > Clicca su 'Link'.

Fase 2: Accetta la richiesta di collegamento da Google Ads Interface

Clicca sull’icona Strumenti > Impostazioni > Account collegati > Google Merchant Center > Dettagli > ApprovaLa procedura dettagliata passo passo è disponibile qui.


Come si seleziona il Paese di vendita nel Merchant Center?

Durante il processo di inserimento dei prodotti nel proprio account Merchant Center, sia manualmente che tramite un feed di dati, ti verrà richiesto di specificare il paese di destinazione. 

Puoi anche accedere alle impostazioni del feed e aggiungere un ulteriore paese di vendita se vuoi che i prodotti del tuo e-commerce siano elencati su Google Shopping in più di un Paese.

  • Passo 1: Vai a Prodotti, poi Feed.
  • Passo 2: Clicca sul nome del tuo prodotto Feed
  • Passo 3: Fai clic sulla scheda Impostazioni
  • Passo 4: Clicca sui tre punti allineati verticalmente nell'angolo in alto a destra per accedere alla finestra che ti permette di aggiungere altri paesi.

 

In quali Paesi è disponibile Google Shopping?

Attualmente, Google Shopping è disponibile e completamente sviluppato in + di 58 Paesi: Argentina, Australia, Austria, Bahrain, Bielorussia, Bielorussia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Repubblica Ceca, Danimarca, Ecuador, Egitto, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Hong Kong, India, Indonesia, Irlanda, Israele, Italia, Giappone, Giordania, Kazakistan, Kuwait, Ungheria, Libano, Malesia, Messico, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Oman, Paraguay, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Singapore, Slovacchia, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti, Uruguay, Uzbekistan.

 

pasted image 0-Nov-26-2020-01-50-24-26-PM

Ci sono diversi Paesi attualmente in fase BETA. 

L’elenco completo dei Paesi e delle valute disponibili è qui.


Che cos’è Google Shopping?

 

Google Shopping è la piattaforma e-commerce di Google che permette a chiunque di cercare e confrontare i prodotti, prima di procedere all’acquisto. Chi effettua una ricerca su Google Shopping può dunque vedere in quale negozio è disponibile un dato prodotto e a quale prezzo.

In altre parole, Google Shopping è un motore di ricerca personalizzato, che si differenzia dalle principali pagine di ricerca di Google. Ciò significa che la piattaforma ha i propri domini dedicati, come ad esempio:

  • https://www.google.it/shopping
  • https://www.google.com/shopping
  • https://www.google.es/shopping

Tuttavia, i prodotti vengono mostrati nella pagina principale di ricerca Google. Questo significa che quando un utente effettua una ricerca tramite una parola chiave relativa a un prodotto, vedrà anche gli annunci Shopping.

Gli annunci appaiono ovviamente in aggiunta ai risultati organici e agli annunci a pagamento (Google Search Ads) in cima alla pagina o di fianco a destra su desktop, comunque sempre above-the-fold. 

In questo sistema pubblicitario, solo gli annunci “migliori” hanno maggiori chances di essere visualizzati, questa è senza ombra di dubbio la ragione per cui è fondamentale avere un Feed ottimizzato e completo.


Leggi Anche: 


Dunque, utilizzando Google Merchant Center e Google Shopping, puoi aumentare le vendite del tuo negozio online attirando potenziali clienti che stanno cercando su Google il prodotto che tu vendi.


Cosa sono gli annunci prodotti di Google?

Gli annunci prodotti di Google (Shopping Ads) funzionano in modo simile agli annunci PPC (Pay-Per-Click) che vedi nelle classiche pagine di ricerca di Google. Ti offrono dunque l'opportunità di aumentare la visibilità dei prodotti presenti nel tuo e-commerce.

In base alla qualità e all’ottimizzazione del feed, i prodotti del tuo negozio online appariranno nelle posizioni più visibili su una pagina Google Shopping o all’interno dei risultati di ricerca; ad esempio, nella parte superiore della pagina.

Dal momento in cui un prodotto è più visibile, questo riceverà più click dai potenziali clienti. Il che si traduce di solito in un aumento delle vendite.


I vantaggi di Google Shopping e annunci prodotti

 

1) Riflettori sempre puntati sui tuoi prodotti e sul tuo marchio, provenienti dalla fonte considerata la più affidabile di internet, Google.

Avere i prodotti sull'e-commerce di Google non solo aiuterà il tuo shop ad essere notato da un numero più alto di acquirenti, ma creerà anche una maggiore fiducia con gli utenti del tuo sito, grazie al legame con Google.

 

2) Attrarre traffico di qualità verso il tuo negozio online

Un clic su un annuncio Shopping sottintende un elevato intento di acquisto da parte dell’utente. I visitatori che visitano il tuo sito web attraverso questi annunci, sono molto più propensi a completare un acquisto rispetto a chi ha effettuato una ricerca generica. Precisamente, il 50% in più di probabilità!

 

3) Gli annunci Shopping sono più efficaci per l'e-commerce rispetto agli annunci testuali

Il potere delle immagini. Quando si acquista un prodotto, che si tratti di un paio di scarpe, di un ombrello o di un rasoio elettrico, è molto più coinvolgente immaginare di usare un prodotto che si può effettivamente vedere, piuttosto che un prodotto di cui si può solo leggere.

 

4) Costruire la credibilità del marchio con le valutazioni dei prodotti e le valutazioni dei venditori.

I numeri dicono che oggi il 90% dei consumatori legge le recensioni online prima di visitare uno shop online. E l'88% dei consumatori si fida delle recensioni online tanto quanto si fida delle raccomandazioni personali.

Crea un rapporto di fiducia con i potenziali acquirenti aggiungendo le valutazioni dei venditori e dei prodotti alle tue inserzioni di Google Shopping. 

 

5) Ottieni maggiori informazioni su chi sono i tuoi clienti

Il potere dei dati, come si suol dire. Google Ads offre molti report utili sulle vendite che avvengono tramite le inserzioni. 

Dati preziosi che ti aiutano a migliorare sia le inserzioni a pagamento che la strategia di marketing nel suo complesso.

 

6) Aumento della visibilità locale

Puoi integrare il tuo Merchant Center con Google My Business per aumentare la tua visibilità nei risultati di ricerca locali. 

Se fornisci i dati dell'inventario per la tua località, gli annunci appariranno agli utenti che fanno acquisti nelle vicinanze, purtroppo ancora non disponibile in italia.

 


New call-to-action

Scritto da Matteo Bacigalupi

Matteo è un esperto Search Engine Marketer specializzato in ottimizzazione di Feed e di gestione campagne su Google Ads. Al momento occupa la posizione di Country Manager per il territorio Italiano a DataFeedWatch. Nelle sue precedenti esperienze si è occupato di gestire account “Google Ads” come strategist per un progetto di Google, ha lavorato come giornalista/editore nel periodico ElMundo.es e ha collaborato con alcune radio e riviste. Adora viaggiare solo e ama le Fender e le Les Paul.

Commenti

Fatto con   da  DataFeedWatch

Scrivi per noi